di Lorenza Uguccioni

Tutta la dolcezza dei fichi avvolti in uno strudel settembrino.

Ingredienti

– 130 gr di farina 00
– 30 ml di acqua a temperatura ambiente
– 10 gr di burro
– 1uovo
– 10 gr di sale

– 150 gr di fichi minimo
– 2 mele
– 50gr di biscotti secchi
– 2 cucchiai di zucchero di canna
– 6 noci
– 1 scorza di limone bio

In una ciotola mettere la farina, il burro fuso tiepido, l’acqua a temperatura ambiente, un pizzico di sale e l’uovo. Mescolate il tutto. L’impasto deve essere molto elastico e rugoso (eventualmente aggiungere acqua). Farlo riposare per un’oretta a temperatura ambiente coperto da un canovaccio.
Pulite le mele e tagliatele a pezzettini piccoli. Versateli in una ciotola insieme ai fichi tagliati a pezzettoni (io lascio un po’ di buccia perché sono bio al 100%). Mettere lo zucchero di canna e la scorza di limone. (A chi piace si può aggiungere anche un po’ di rhum)

Sbriciolare i biscotti grossolanamente con l’aiuto di un mattarello.

Stendere la pasta tantissimo, deve essere sottilissima come un velo da sposa, dandole la forma rettangolare su di un canovaccio leggermente infarinato. (Faciliterà la stesura e dopo il trasporto sulla teglia)

Nel centro della pasta mettere i biscotti sbriciolati e la frutta con il liquido che avranno fatto e le noci sbriciolate qua e là. Spolverare con un po’ di zucchero di canna.

Strudel pronto per la cottura. © Photo credit: Lorenza Uguccione @la_cuisine_de_coco

A questo punto io taglio delle striscie lungo i due bordi della  pasta di 1 cm di larghezza che ripiego sul lato opposto formando una specie di treccia. Ma si può anche arrotolare l’impasto su se stesso. Sigillare bene i bordi. Spennellate con un po’ di burro fuso la superficie e infornare per 45 minuti a 180°. Lo strudel va servito tiepido

© Photo credit: Lorenza Uguccioni @la_cuisine_de_coco

@la_cuisine_de_coco