di Cristina Braguzzi

Bonjour Team BonTon, oggi vorrei parlarvi di un argomento molto importante: le buone maniere nell’utilizzo dei messaggi vocali.⁣

In un’epoca in cui la comunicazione digitale è diventata la norma, è fondamentale rispettare l’etichetta telefonica e adottare comportamenti appropriati anche quando si lasciano messaggi vocali.⁣
⁣The Elegant Lady sa che lasciare un messaggio troppo lungo è poco educato: la chiave è la brevità.⁣ Un messaggio vocale deve essere conciso e preciso, senza perdere tempo in chiacchiere superflue.⁣
⁣In genere, 20 secondi sono più che sufficienti per lasciare un messaggio importante e chiaro. Oltre i 20 secondi, è meglio telefonare direttamente, per evitare di invadere il “territorio” della persona interpellata!⁣

Un messaggio vocale deve essere conciso e preciso, senza perdere tempo in chiacchiere superflue.⁣

⁣Lasciare un messaggio vocale di breve durata non solo dimostra rispetto per il tempo degli altri, ma anche la capacità di sintetizzare le informazioni in modo chiaro e preciso.⁣
In ogni caso, sia che si tratti di un messaggio vocale o di una chiamata diretta, le donne eleganti sanno che la cortesia e l’empatia sono fondamentali.⁣
⁣Ascoltare attentamente l’interlocutore, evitare di interrompere e ringraziare sempre per il tempo dedicato sono solo alcune delle buone abitudini che fanno parte dell’etichetta al telefono ma di questo ne parleremo un’altra volta.⁣
⁣Ricordiamoci sempre che il telefono è uno strumento prezioso per la comunicazione, ma richiede anche un approccio rispettoso e attento. Seguire le buone maniere al telefono è un segno di maturità e di attenzione verso gli altri.⁣

@mlle_bonton

Photo Credit Unplash