di Benedetta Gherardini

Una relazione a lungo termine non è l’obiettivo o la preferenza di tutti. E non deve esserlo per forza. Ma se avete una relazione simile, o state pensando di averne una, può essere utile farsi delle aspettative realistiche e sfatare alcuni miti su di essa. Tutti abbiamo sentito narrazioni che vanno dal “per sempre felici e contenti” al “ho sprecato la mia vita con questa persona”.

Vediamo quindi di dare uno sguardo realistico:

Mito n. 1: Una relazione a lungo termine dovrebbe essere facile.

Le relazioni a lungo termine possono sembrare idilliache a un osservatore che viene alla vostra festa per l’ottavo anniversario o che vi sente ricordare come vi siete conosciuti ai tempi in cui avevate i “colpi di sole”. Ma non esiste una relazione perfetta, anche se dura a lungo. Ogni relazione richiede uno sforzo. In ogni relazione si commettono errori e si ha bisogno di perdono. In ogni relazione, ci saranno parti della dinamica che tolleriamo più che apprezzare.

Mito n. 2: Una relazione a lungo termine rimarrà sempre uguale.

Non è realistico aspettarsi che la relazione non cambi nel tempo. Tanto per cominciare, come persone cambiamo. Il nostro contesto, i nostri obiettivi, le nostre ambizioni, i nostri amici, il nostro lavoro, le nostre preferenze e molto altro ancora possono cambiare – e di solito ciò avviene- nel corso del tempo. Mantenere una relazione a lungo termine richiede curiosità, consapevolezza e un certo grado di flessibilità. Se la relazione diventa troppo rigida, noi o il nostro partner potremmo sentirci intrappolati e mantenere una dinamica che non risuona più allo stesso modo.

Mito n. 3: le relazioni a lungo termine devono durare per sempre.

Se avete una relazione da mesi, anni o addirittura decenni, non significa che dobbiate sposarvi o rimanere nella relazione se non lo volete. – Photo credit Pixabay

Le relazioni a lungo termine hanno un valore anche se “lungo” non diventa “per sempre”. Se avete una relazione da mesi, anni o addirittura decenni, non significa che dobbiate sposarvi o rimanere nella relazione se non lo volete. Le persone possono pensare che sia “troppo tardi” per sperimentare qualcosa di diverso, ma non è così. Potete apprezzare quello che avete avuto ed essere pronti per una relazione diversa. Una relazione sana dura solo fino a quando entrambi gli individui lo desiderano.

Mito n. 4: non sarete tentati.

Anche se avete una relazione, siete sempre umani. Potreste trovare altre persone attraenti, potreste prendere una cotta per qualcun altro e potreste persino avere dei momenti di dubbio sull’opportunità di esplorare una relazione con altri. Il problema non è se si è tentati o meno, ma come si gestisce la tentazione.

Mito n. 5: Potete smettere di sforzarvi tanto.

Questo è un mito molto comune. Ho notato che molte coppie che stanno insieme da un po’ di tempo smettono di prestare attenzione all’altro. Non sono più così intenzionate a passare del tempo insieme. Smettono di farsi i complimenti a vicenda. Non ballano più spontaneamente in cucina. Non si sforzano di indossare quella camicia che il partner adora. Nelle relazioni di lunga durata, le persone spesso si sentono a proprio agio sapendo che l’altra persona non le lascerà e, di conseguenza, può diventare meno prioritario.

Probabilmente le coppie che stanno insieme da molto tempo devono impegnarsi ancora di più per mantenere vivo il romanticismo, il desiderio e la relazione! Le relazioni a breve termine hanno il vantaggio dell’infatuazione, dell’eccitazione e del desiderio che sono alimentati dalle incognite.

Mito n. 6: Le aspettative elevate rovinano le relazioni a lungo termine.

Molte persone sono contrarie alle aspettative, ma io credo che le aspettative siano salutari. È bene che noi sappiamo cosa ci aspettiamo (in modo da non accontentarci di meno) ed è bene che il nostro partner sappia quali sono le nostre aspettative (in modo che possa rispettare i nostri limiti e soddisfare le nostre esigenze, se decide di farlo). In ogni caso e’ sempre giusto e positivo avere delle aspettative

Benedetta Gherardini è una Mental Coach specializzata in relazioni, rapporti tossici e dipendenza affettiva. Puoi trovarla su Instagram @growupordie o contattarla all’indirizzo mail benedettagherardini@icloud.com.

In copertina: Photo credit Pixabay