di Benedetta Gherardini

Pensate alle iconiche commedie romantiche degli anni Novanta o dei primi anni 2000. L’attenzione si concentrava sempre sulle persone che si mettevano insieme e venivano date poche informazioni su ciò che accadeva una volta che si erano unite in coppia. Vediamo la realtà: che aspetto ha il loro “vissero per sempre felici e contenti”? Si trovano in un perenne stato di beatitudine? Hanno una passione eterna l’uno per l’altra e si sono lasciati alle spalle tutti i loro problemi più grandi?

La risposta è “no”. Ogni relazione richiede lavoro, soprattutto quelle a lungo termine. Forse si è superato l’ostacolo di fare la prima mossa, di percorrere territori sconosciuti, di scendere a compromessi e di conoscersi, ma con il tempo emergono nuovi ostacoli. Eccone uno comune: mantenere la relazione interessante e divertente per anni!

Come è possibile tutto ciò in una relazione a lungo termine? Ecco quattro suggerimenti.

  • Rimanete curiosi. Uno dei più grandi killer delle relazioni è la presunzione di conoscere così bene il nostro partner da smettere di prestargli attenzione. Pensiamo di sapere tutto e smettiamo di ascoltare. Ma la realtà è che le persone crescono e cambiano, e per far funzionare la relazione dobbiamo tenerci al passo con chi sta insieme a noi. Forse sapevate quali erano gli hobby, le posizioni sessuali o i cibi preferiti quando erano all’università, ma vi siete informati di recente? La relazione deve essere uno spazio sicuro in cui ciascuno possa esplorare ed essere curioso di sapere chi è, e in cui il partner sia parte di questo viaggio. Un senso di familiarità infondata non solo ci porta a pensare di frequentare ancora una versione del nostro partner di un anno fa, ma può portare alla noia e all’autocompiacimento. Un ottimo modo per mantenere le cose interessanti è rimanere curiosi di sapere chi siamo noi e chi è lui.
  • Provate cose nuove. È facile entrare in una routine e andare nei tre ristoranti preferiti, praticare un hobby insieme, avere la stessa abitudine sessuale fissa e frequentare le medesime persone. Anche se non c’è nulla di male in questo, per mantenere le cose interessanti può essere utile provare novità.

Una volta ho sentito di una coppia che ha chiesto all’altro di imparare una nuova abilità. Lei ha chiesto a lui di prendere lezioni di cucina (così lui può aiutarla a preparare i pasti e possono sperimentare nuove ricette a casa), e lui ha chiesto a lei di prendere lezioni di massaggio (così lei può aiutarlo con i suoi mal di testa da tensione). Che bello! Alcune coppie sfogliano a caso il libro del Kamasutra e provano una nuova posizione sessuale una volta al mese, oppure vanno a un evento e si impegnano a conoscere almeno una persona nuova. Non c’è un modo giusto o sbagliato di farlo, cercate di capire cosa funziona per voi come coppia.

Per mantenere le cose interessanti può essere utile provare novità – Photo credit Pixabay

  • Sorprendetevi a vicenda. Non sto parlando di saltare fuori dai cespugli, ma piuttosto di gesti d’amore premurosi. E’ divertente essere spontanei, ma a volte bisogna pianificare la propria spontaneità. Dimostrate alla persona che vi interessa ancora, che l’avete ascoltata quando vi ha parlato del luogo in cui sognava di fare un’escursione o del suo piatto preferito del momento. Potete sorprenderla con una casa pulita, un simpatico biglietto adesivo o un picnic nel fine settimana. Le sorprese non riguardano solo l’entità dell’azione, ma anche il pensiero che c’è dietro!
  • Siate flirtanti. Sì, sì, li avete conquistati e ora avete una relazione. Ma questo non significa che la tensione sessuale e le battute di spirito debbano uscire di scena. Al contrario, diventano molto importanti per mantenere vivo il desiderio e il legame. Mandare un messaggio flirtante o fare l’occhiolino durante una cena in famiglia a volte invece di nuocere fa bene e stimola l’unione!

Benedetta Gherardini @growupordie