di Maria Barchi

La festa più magica dell’anno sta per arrivare. Arredare la casa in perfetto stile natalizio è un momento intimo, da condividere con chi si ama. Il classico Albero, il tradizionale Presepe, le luci, le ghirlande, il vischio o il calendario dell’Avvento scalciano per entrare nelle nostre case, ma sta a noi la selezione e la cura per ottenere un risultato raffinato, appropriato e piacevole.

LA SCELTA DEI COLORI

Prima di iniziare a pensare come decorare, è necessaria la scelta dei colori partendo dallo stile della propria abitazione. Se l’arredamento è classico, è opportuno optare per i colori tradizionali: il rosso, l’oro, l’argento, il verde ed il bianco. Se, invece, lo stile è più moderno o minimale non c’è limite alla creatività e alla fantasia. In entrambi i casi, comunque, gli addobbi sono indispensabili per ricreare in casa un’atmosfera calda e accogliente, in perfetto mood natalizio.

Il rosso è il colore per eccellenza del Natale
©Photo credit: pixabay

  1. Rosso: è il colore del Natale per eccellenza e adattabile a qualsiasi tipologia di arredamento. Facilmente abbinabile anche ad altri colori natalizi, come l’oro, l’argento ed il bianco. É simbolo di fastosità, solennità, energia vitale ma anche di rinascita religiosa. Anche se è la tonalità che più di tutti identifica il Natale e che può essere utilizzato senza problemi in qualsiasi contesto, il rosso è particolarmente indicato per delle abitazioni dallo stile più classico e tradizionale. Si può aggiungere il tocco rosso con cuscini sui divani in sala, piante (come la tradizionale stella di natale o il pungitopo) in cucina, ghirlande sulle porte, candele profumate (magari alla cannella o agrumi) in bagno.

    Il verde è perfetto per ricreare un’atmosfera rilassante e naturale.
    ©Photo credit: guidagiardino.com

  1. Verde: simbolo di speranza, è il colore perfetto da inserire in una casa dallo stile classico e tradizionale. Il verde si abbina facilmente ad altri colori, come il bianco ed il rosso, e permette di ricreare un’atmosfera naturale. Si possono realizzare piccole decorazioni uniche e suggestive, partendo da piante verdi e unendole a sughero, legno, vetro oppure rivestire vasetti con del muschio stabilizzato…da posizionare su mensole, armadietti o librerie.

    Il bianco è simbolo di purezza e crea un’atmosfera suggestiva.
    ©Photo credit: element5 Digital via unsplash

  1. Bianco: il colore che ricorda il candore della neve e simbolo della purezza. Le decorazioni bianche sono perfette sia per una casa tradizionale, sia per una dallo stile più moderno perché, in entrambi i casi, crea un’atmosfera calda, accogliente e suggestiva. Tra le decorazioni più interessanti ci sono le palline di cristallo, i rami sbiancati o innevati, le luci, candele e cuscini in eco pelliccia. Insomma, il bianco è la tonalità da scegliere per essere sicuri di non sbagliare e si presta ad essere sfruttato in qualsiasi parte della casa.

    Optate per l’oro se puntate su un effetto classico ed elegante.
    ©Photo credit: pixabay

  1. Oro e argento: simbolo di opulenza e sontuosità. Sono i colori che daranno il senso di festa sofisticata, abbinabili sia su arredi classici che moderni, basta non esagerare e mantenere un basso profilo con piccoli dettagli. Si possono addobbare con fili dorati o argentati le piante verdi di casa, aggiungere candele cangianti in bagno o in cucina o piccoli addobbi luxury alle finestre a alle porte.

    La scelta di altri colori per l’albero e i decori dovrà essere sobria ed oculata.
    ©Photo credit: Archivio http://www.comepiaceate.it

Gli altri colori ovviamente fanno meno atmosfera natalizia, se non espressamente legati a elementi tradizionali come alberi o palline di natale, ghirlande, fiocchi di neve, lucine o renne. Il consiglio è non esagerare con i colori perché è facile che la magia si trasformi in un circo.

Maria Barchi

In copertina: ©Photo credit pixabay