di Laura Giannini

Ironici oroscopi del giorno, oroscopi settimanali letti su una rivista dal parrucchiere, classifiche radiofoniche o televisive segno per segno, l’ attesissimo oroscopo per l’anno che verrà ….. sono creati tutti con grande attenzione e passione, per molti sono il frutto di anni di studi e sacrificio (e vi assicuro che il mondo dell’ astrologia è ampio, anzi vastissimo e offre tantissime opportunità di approfondimento) ma…

Sappiamo benissimo che l’oroscopo del segno è molto limitato: racconta qualcosa di generico per i nati dello stesso giorno e per questo spesso sento dire da qualcuno che l’ oroscopo “non ci ha preso per niente “ o qualcun’ altro magari dello stesso segno esulta dicendo che “ci ha proprio azzeccato”!

Questo perché prendere in considerazione solo il Sole (segno solare) non basta per aver informazioni precise.

Servono i dati di nascita completi con giorno, mese, anno, città e fondamentale l’orario per poter definire il proprio Ascendente!!
Solo così si può cercare di ottenere un quadro più chiaro di una persona, che apparterrà di certo ad un dato segno zodiacale, ma avrà di conseguenza sue caratteristiche personali che lo contraddistingueranno da tutti gli altri.
Provate ad immaginare che il Sole, nell’oroscopo, sia un punto di arrivo e non di partenza nel vostro viaggio di vita, che prima di arrivare ad incarnarlo dobbiate riconoscere in voi almeno “ cinquanta sfumature diverse”, comprese quelle che non volete vedere o che accusate come difetto degli altri nei vostri confronti.

Resta di fatto che noi siamo comunque rappresentati visibilmente anche dall’energia del nostro segno zodiacale. Abbiamo caratteristiche di impatto del nostro ascendente. Captiamo e ragioniamo a seconda del tipo di Mercurio che ci rappresenta. Ci relazioniamo con il prossimo (quando siete un po’ grandicelli) con la nostra parte Venusiana e lottiamo come il nostro Marte sa fare.

Ma c’è una cosa prima di tutte le altre, di vitale importanza!

Dobbiamo imparare a nutrirci, contenerci, emozionarci e bastarci attraverso l’energia della nostra Luna

La prima volta che incontriamo questa magica energia è attraverso l’accudimento materno che riceviamo. Proprio alla figura della mamma spetta il compito di contenere le emozioni del bimbo, nutrirlo, proteggerlo e farlo sentire al sicuro ed è in quel momento che gli viene trasmessa la capacità di vivere il proprio mondo emozionale.

© Photo credit: Pixabay

Non ci sono Lune belle o brutte.

Ognuno ha il suo modo di percepire il proprio mondo interiore.

Ognuno nell’infanzia per mille motivi ha percepito in un determinato modo l’influenza materna, e di conseguenza ha appreso la capacità di auto-nutrimento emotivo.

Conoscere la propria Luna può essere un aiuto verso il raggiungimento della tanto importante consapevolezza.

Ma soprattutto in età adulta è di vitale importanza imparare a gestirla per poter riuscire a vivere ogni relazione in modo maturo e paritetico e non unidirezionale (le relazioni lunari sono quelle che si dovrebbero vivere fino a quando non si raggiunge l’età adulta, ma non oltre, perché portano alla tendenza di soddisfare solo i propri bisogni personali)

Per uomini e donne la Luna nel proprio oroscopo ha valori diversi, e ciò che potremmo dire a riguardo meriterebbe centinaia di articoli sulle simbologie della Regina delle emozioni.

Resta di fatto che possiamo già vedere qualcosa di importante di noi a seconda del segno in cui si trova la nostra Luna al momento in cui siamo nati:

© Photo credit: pexels

– Le Lune di Fuoco (Ariete, Leone, Sagittario) sono caratterizzate da grande entusiasmo e creatività; hanno di certo una innata grande generosità e bisogno di essere riconosciute.

© Photo credit: pexels

– Le Lune di Terra (Toro, Vergine, Capricorno) hanno dei bisogni più legati al piano materiale; hanno necessità di ritmo, abitudini e di non perdersi in cose inutili perché in loro risiede una sorta di ansia da placare;

© Photo credit: pexels

– Le Lune di Aria (Gemelli, Bilancia, Acquario) hanno bisogno di leggerezza, di sdrammatizzare i sentimenti: assolutamente necessarie comunicazione e chiarezza piuttosto che di fondersi emotivamente;

© Photo credit: pexels

– Le Lune di Acqua (Cancro, Scorpione, Pesci) per stare bene devono essere nutrite di risposte emotive, di scambio emozionale e di avere l’approvazione e la sicurezza di non essere sole ma sempre in contatto con l’ altro.

@stelle.di.aura

In copertina : © Photo credit: pixabay