di Benedetta Gherardini

Il divario di età nelle relazioni può essere difficile. Niente fa alzare le sopracciglia quanto incontrare o sentire parlare di una coppia con un divario di età significativo.

È un tabù che nonostante le tante opinioni di psicologi e sessuologi, la nostra società non è ancora riuscita a scrollarsi di dosso. È vero che le relazioni fra persone con un divario di età devono affrontare sfide uniche, ma questo non significa che non possano essere sane. Vediamo di capire meglio.

Ecco alcune sfide comuni che queste relazioni devono affrontare:

– Commenti giudicanti. Non è facile avere una relazione che la gente non approva. Anche se siamo le persone più sicure del mondo e la relazione sembra giusta, è difficile affrontare un flusso costante di critiche (o scetticismo). Si fanno molte ipotesi sulle motivazioni di una relazione con un divario di età e spesso si scommette sulla longevità della stessa. Dopo un po’ di tempo, certi commenti potrebbero mettere a dura prova la relazione.

– Fasi di vita diverse: “L’età è solo un numero” è uno slogan popolare. Sebbene l’età sia effettivamente un numero, rappresenta anche l’esperienza di vita. A seconda di quanto sia significativo il divario di età, le persone coinvolte possono trovarsi in fasi di vita diverse. Questo non deve essere necessariamente un problema, ma potrebbe diventarlo. Ecco alcuni esempi di fasi di vita diverse: un partner frequenta la scuola, mentre l’altro lavora a tempo pieno; un partner è all’apice della carriera, mentre l’altro sta per andare in pensione; un partner è pronto a sistemarsi e a pianificare il proprio futuro, mentre l’altro sta ancora esplorando la propria identità. Fasi di vita diverse possono significare priorità, gestione del tempo e aspettative diverse per la relazione.

Fasi di vita diverse possono significare priorità, gestione del tempo e aspettative diverse per la relazione. – Photo credit Pixabay

Dinamiche di potere squilibrate: Le dinamiche di potere sono un aspetto che ogni coppia dovrebbe tenere presente, ma il potere può essere più critico per le coppie con un divario di età significativo. Il divario di età può significare che uno dei due individui abbia avuto più esperienza di vita o successo finanziario. Se le persone coinvolte non fanno attenzione, il partner più anziano può essere considerato come colui che prende tutte le decisioni nella relazione, oppure può iniziare a comportarsi come un mentore piuttosto che come un partner. Ciò
non significa che non si possa imparare dal partner, ma che questi dovrebbe vederci come un pari su cui contare e con cui condividere il carico mentale.

Relazioni troppo veloci. Se c’è un divario di età, non è raro che il tempo diventi un fattore di rischio. Una persona può essere pronta per avere figli o può pensare di non avere più tempo e di dover prendere in mano la vita. Questo può tradursi in una convivenza, in un matrimonio o in un figlio ( decisioni più rapide rispetto a quelli che si avrebbero se il divario di età fosse minore.

Difficoltà a trovare un gruppo di amici comuni. Può essere difficile trovare un gruppo di amici con cui entrambi gli appartenenti alla coppia si divertano a passare il tempo o a fare attività.

Tuttavia, nessuna di queste sfide significa che sia impossibile avere una relazione sana con un divario di età.

Come possono funzionare le coppie con un grande divario di età?
Non fate finta che il divario di età non ci sia. Non dovrebbe essere l’unico punto focale delle vostre conversazioni, ma dovrebbe essere riconosciuto. Quali sono le vostre preoccupazioni? A cosa dovete prestare attenzione? Come potete sostenervi a vicenda?

Condividete le aspettative. Quali sono le vostre aspettative dalla relazione che state vivendo? Come vi aspettate che si svolga? Chi assumerà per primo il ruolo di caregiver e come sarà?

Accogliere l’incertezza. È difficile prevedere cosa accadrà in futuro in qualsiasi relazione, e capire che potrebbero esserci ostacoli di cui non siete ancora consapevoli fa parte del pacchetto. Costruite una relazione che vi faccia sentire sicuri nell’esplorare insieme l’ignoto.

Avere i propri hobby e i propri amici. Anche in questo caso, si tratta di un aspetto importante per qualsiasi relazione, ma soprattutto per quelle con un divario di età. Ci possono essere cose che vorreste sperimentare, ma che dovete accettare di non sperimentare con il vostro partner. Trovate persone che soddisfino i bisogni che il vostro partner non può o non vuole soddisfare.

Benedetta Gherardini è una Mental Coach specializzata in relazioni, rapporti tossici e dipendenza affettiva. Puoi trovarla su Instagram @growupordie o contattarla all’indirizzo mail benedettagherardini@icloud.com.

In copertina: Photo credit Pixabay